15 febbraio 2011

ANEV-UIL: L’EOLICO ITALIANO DA’ LAVORO AD OLTRE 28.000 ADDETTI DEI QUALI 8.200 DIRETTI

L’EOLICO ITALIANO OCCUPA GIA’ 28.000 ADDETTI CHE NEI VARI SETTORI DELLA PRODUZIONE, SVILUPPO E GESTIONE, SONO ARRIVATI NEL 2010 AD UN RILEVANTE NUMERO. LO STUDIO ANEV […]
9 febbraio 2011

L’ANEV PRESENTA I VERI EXTRA COSTI DELL’EOLICO IN ITALIA E AUSPICA L’ELIMINAZIONI DELLE INEFFICIENZE DEL NOSTRO PAESE PER CONSENTIRE DI ALLINEARE IL VALORE DEGLI INCENTIVI NAZIONALI A QUELLI EUROPEI CON BENEFICIO PER TUTTI

ANEV CHIEDE AL GOVERNO DI GUIDARE IL SETTORE EOLICO VERSO LIVELLI EUROPEI, TRAMITE UNA CORRETTA RIMOZIONE DELLE BARRIERE AMMINISTRATIVE, ECONOMICHE E TECNOLOGICHE CHE CONSENTIREBBERO DI RIDURNE IL […]
7 febbraio 2011

L’ANEV CHIEDE AL GOVERNO DI ELIMINARE LE INEFFICIENZE DEL SISTEMA, RECEPIRE LA DIRETTIVA E NUOVAMENTE SUGGERISCE LA REALIZZAZIONE DI UN TESTO UNICO DELLE RINNOVABILI

IL RECEPIMENTO DELLA DIRETTIVA COMUNITARIA 2009/28/CE CHE DOVRA’ DEFINIRE LE REGOLE PER IL RAGGIUNGIMENTO DELL’OBIETTIVO NAZIONALE AL 2020 IN TEMA DI FONTI RINNOVABILI, DOVRA’ ESSERE TEMPESTIVO, […]
1 febbraio 2011

L COMMISSARIO EUROPEO ALL'ENERGIA OETTINGER: NEI RECEPIMENTI DELLA DIRETTIVA RINNOVABILI NO A TAGLI RETROATTIVI DEGLI INCENTIVI: L'ANEV IL GOVERNO INTERVENGA SULLA BOZZA

GÜNTER OETTINGER, COMMISSARIO UE ALL’ENERGIA, HA DICHIARATO CHE NON SARANNO ACCETTATI TAGLI RETROATTIVI AGLI INCENTIVI FR LA COMMISSIONE UE HA PUBBLICATO LE INDICAZIONI PER RAGGIUNGERE GLI […]