EOLICO: LA TRANSIZIONE ENERGETICA PRENDE SLANCIO
15 febbraio 2018
PREMIO GIORNALISTICO ANEV 2017: L’ANEV annuncia i vincitori che riceveranno il premio il 22 marzo 2018
8 marzo 2018
mostra tutti

I SERVIZI DI RETE NEL SISTEMA ELETTRICO DECARBONIZZATO: IL CONTRIBUTO DELLA FONTE EOLICA

COMUNICATO STAMPA

I SERVIZI DI RETE NEL SISTEMA ELETTRICO DECARBONIZZATO: IL CONTRIBUTO DELLA FONTE EOLICA

Convegno ANEV con esperti del settore, aziende associate e Istituzioni

Roma, 16.2.2018: Si è svolto oggi presso la sede dell’ANEV il convegno su “I servizi di rete nel sistema elettrico decarbonizzato: il contributo della fonte eolica”, che ha visto protagonisti aziende associate, esperti del settore e Istituzioni. In particolare erano presenti oltre al Presidente dell’ANEV, Simone Togni, Dario Gallanti Coordinatore GdL Mercato ANEV, Diego Cirio RSE, Responsabile Gruppo di ricerca Sviluppo e Sicurezza delle Reti, Luca Ortolano Terna, Responsabile Protezione, Controllo e Monitoraggio di Sistemi, Fabio Zanellini Siemens Energy, Project Engineer, Christian D’Alessio Nordex, Nuno Taveira e Salvatore Stanco Enercon, Michele Annese Vestas, Virginia Canazza REF-E, Partner.

Tanti i temi e i momenti interessanti emersi dall’incontro, dalla necessità di seguire un approccio industriale, all’invito da parte di Terna, con la quale ANEV ha un tavolo permanente di confronto, alle aziende a farsi avanti per proporre progetti pilota, dando ampia disponibilità di dialogo. Sono stati inoltre toccati argomenti quali la regolazione della tensione con potenza attiva nulla o prossima allo zero, la introduzione di PSS e sistemi evoluti per la modifica della potenza attiva e reattiva per fronteggiare sistemi caratterizzati da ridotta inerzia, la regolazione primaria da fonti rinnovabili. Non è mancato il contributo di esperienze di Paesi esteri e la loro testimonianza, si è fatto cenno alla necessità della neutralità tecnologica e la possibile integrazione con i sistemi di accumulo nel futuro.

“Come emerso oggi dagli interessanti interventi l’evoluzione del sistema elettrico passa dalla necessaria integrazione delle fonti rinnovabili nella rete e l’eolico tra queste può fornire servizi di rete utili al suo funzionamento. Per fare questo è necessario che la regolazione segua l’evoluzione tecnologica consentendo agli impianti da fonti rinnovabili di contribuire alla fornitura dei servizi di rete” ha concluso Simone Togni, Presidente dell’ANEV “Per questo l’ANEV lavorerà nei Gruppi di Lavoro appositi al fine di presentare proposte alle competenti Istituzioni”.

È possibile scaricare le presentazioni a questo link.